Si parte per una Nuova Avventura: Kazan-Mosca due città, due mostre! Progetto e workshop a cura di Roberto Gianinetti

August 4, 2018

 

Kazan. L’oriente del pensiero

La Russia è L’oriente della geografia, un mondo altro dove l’incontro dell’occidente e del suo sole danno origine alla possibilità dell’essere, cosi è stato per me. Questa serie di xilografie sono omaggio a quell’oriente che continua a regalarmi spunti di riflessione, tanto vicino e cosi lontano: un teatro dove la realtà si mischia con la fantasia nel suo apparire spazio del tempo di un altrove.

Geo-grafia significa disegno della terra, e cosi scrittura, luogo, posizione, e tutto questo ciclo di lavori è la possibilità dell’uomo, universo di moschee e di stelle, il cammino dell’umanità dove la notte ed il giorno convivono serenamente.  

Le xilografie, create con differenti passaggi, collage, e pop up, diventano luoghi dove la Bellezza del pensiero si trasforma in immagine: sul bianco della carta accadono le infinite possibilità.

Il progetto, creato da Roberto Gianinetti, Olga Ulemnova e Alexsandr Artamonov, è un progetto di scambio culturale, di idee, di speranze.

Gli artisti italiani e gli artisti russi hanno lavorato prima a Vercelli creando differenti matrici che poi sono state stampate e scambiate nel 2017. I lavori saranno esposti in due differenti mostre, la prima a Kazan nel museo di grafica d'arte e poi a Mosca ad agosto 2018! Il workshop creato per influenzare e contaminare vicendevolmente il proprio lavoro ha regalato momenti magici e il mio lavoro è stato proprio il frutto di questo scambio: con le matrici degli altri, ho creato il mio mondo.

 

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Ultimi Post
Please reload

Please reload

Archivio