Creatività con White. Il Bianco Oikos  La Pittura Ecologica che Arreda le Superfici 2018 -Milano- Giardino delle Culture, Il Nostro Posto

April 18, 2018

Oggi 18 Aprile Inaugurazione ore 19.00 in Via Morosini 8 presso Giardino delle Culture Sarà Presentato il progetto

Creatività con White. Il Bianco Oikos 

La Pittura Ecologica che arreda le superfici


Arte da mangiare mangiare Arte, storica associazione milanese da sempre attenta ai temi ambientali, ha selezionato 7 artisti per interpretare le 7 tendenze stilistiche suggerite dai materiali ecologici Oikos.
Il Bianco Oikos declinato nei 7 tratti stilistici di:Vibrazioni, Riflessi, Corrosioni, Assorbimento, Trasparenza, Stratificazioni e Trame è il filo conduttore della progettazione e realizzazione delle 7 panchine d’artista che dalla Design Week caratterizzeranno gli spazi del Giardino delle Culture in prospettiva di una nuova ed originale proposta di arredo urbano.
Con il coordinamento dell’architetto Giovanni De Lucchi le opere e le panchine progettate dagli artisti designer comunicano fra di loro creando un dialogo tra gli elementi presenti nel Giardino delle Culture arricchendo lo spazio circostante.
Gli artisti selezionati dall’Associazione e Movimento Culturale Arte da mangiare mangiare Arte sono: 
- Caterina Borruso per il tema Vibrazioni
- Laurentiu Craioveanu per il tema Riflessi
- Ines Huizhong Song per il tema Corrosioni 
- Abele Malpiedi interpreta per Assorbimento
- Leonardo Memeo per il tema Trasparenza 
- Studio Pace10 per il tema Stratificazioni 
- Lucrezia Zaffarano per il tema Trame. 
Ideazione e coordinamento di Giovanni De Lucchi, Ornella Piluso e Marco Alberto De Poi. L’intero progetto nasce da una collaborazione fra l’azienda Oikos, l’Associazione Giardino delle Culture e l’Associazione Culturale Arte da mangiare mangiare Arte.

 

Bianco Oikos, la purezza.

La panchina proposta dal titolo "Il nostro posto" è una riflessione sulla seduta, l'importanza del potersi sedere nello spazio, che accogliente, permette il dialogo con l'Altro. Il colore permeante è il bianco, quel bianco che in tutte le sue sfumature e gradazioni ricorda la purezza dei cuori bianchi, quei cuori non ancora infranti, quei cuori fiduciosi nell'amore.

La panca è simbolo di quiete, di quel sostare in mezzo ad un luogo nella tranquillità di un primo incontro: i posti dei due innamorati nel loro primo e puro appuntamento, segnalati da un materiale differente, saranno ad equilibrare la composizione, che all'altro estremo troverà appoggiato quasi sospeso un vaso di fiori, fiori disegnati e fiori di ferro, fiori da offrire in un attimo di romanticismo, una svista amorosa.

Le vernici Oikos saranno il punto focale, nello stagliarsi della storia metafisica, fatta di presenza immaginifica. 

Semplice e sofisticata la panchina si mostra come seduta accogliente, lavorata e finita e rifinita con le vernici Oikos, questa proposta parla di relazione, riflessione sull'idea delle Trame, uno dei sette temi fondamentali dell'azienda. Le trame, sono intese come trame storiche, e delle vicende personali, le prime scoperte e i primi amori, non solo, sono le trame delle storie, ma sono anche le trame della pelle, dei vestiti e delle relazioni, sono le trame delle case che abitiamo. Trame che una sull'altra, si mostrano in questo collage scultoreo composto di Bianco.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Ultimi Post
Please reload

Please reload

Archivio