Selezionata tra i 20 finalisti della mostra -La Natura è Forza- Palma il Vecchio- a Serina

July 20, 2017

 “Dalla Carta Nascono i Fior”

Tecnica Mista su carta, Collage di Fiori, Grafite, Carta intelata su tela

Dimensioni Carta: 70x100 cm

2012

Fotografia di Andrea Sartori

 

“Dalla Carta nascono i Fior”

 

La natura è forza.

La forza intrinseca dell’Arte risiede proprio nella sua naturalezza, la naturalezza del fare dell’uomo, nelle sue manifestazioni, nelle sue viole di pensiero.

Dalla carta nascono i fior.

Da quella stessa idea di pensiero che perdura e rimane nel tempo.

L’Arte è la natura dell’uomo, cosi come lo sono i segni, la scrittura della geografia, la scrittura delle idee che sulla carta prendono forma.

Ri-pensare significa pensare due volte, fare un nuovo cerchio sopra quello vecchio, riscrivere il proprio pensiero. In Maniera differente. L’uomo è quell’Animale che si è staccato dalla “sua” Natura, costituendo società, Orpelli della Psiche e ricami, Spesso favolosi come l’Arte, ma Altrettanto discutibili come le sovrastrutture. L’Uomo è quell’Animale Irriverente che coglie i fiori per posarlo sui tavoli, che addomestica la natura.

Si possono dire molte cose sull’uomo e sulla sua umanità certificata e appartenente, apparentemente così vicina eppure così lontana dalla Natura che lo ha creato.

Che animale è un animale che non si rende conto di essere tale? Forse è un animale esattamente come gli altri. L’Animale è sempre il suo sé, l’Animale incarna il suo essere; mentre l’uomo ne ha volutamente perso le tracce, i segni e l’origine, creando e staccandosi dai rami della sua storia.

L’Uomo è un Animale che ripensa alla sua “Natura, ed ecco la sua forza”.

Geo-Grafia, significa scrittura della Terra, una terra che l’uomo ha fatto sua, che ha “coltivato” e portato a fiorire. Così come lo spazio del suo pensiero, arrivando a produrre i più maestosi capolavori artistici, pur rimanendo nella sua umanità così terrena.

Geo-grafia significa scrivere la Terra, scrivere sulla Terra ma anche scrivere della Terra e Per La Terra, poiché la Terra è l’Unico Mondo che Abbiamo, Converrebbe ripensare davvero a Qualcosa di Buono.

Magari, Provando a chiudere il cerchio in un mo(n)do Differente, sempre con l’Arte e l’Artificio delle sue mani.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Ultimi Post
Please reload

Please reload

Archivio