Il Naso di Gogol.

Gogol

Forex sbalzato e inchiostrato, stampato su carta da stampa

35x50cm

2014/2016

Il Naso di Gogol.

la lingua è vettore di verità, ma è cangiante nelle sue forme, per questo esistono i traduttori, che traducendo da un lingua all'altra la tradiscono.

l'immagine invece, è il linguaggio universale, trasversale e tutte le epoche e a tutte le culture. ecco il nostro linguaggio primitivo e ancora contemporaneo: un linguaggio che parla di infinito e di eterno.

in questo libro che parla di grammatica visiva e di autenticità, le scritte della storia russa "il Naso" di Gogol, sono quelle della storia origliale in russo su cui è stata stampata la traduzione in italiano, rendendo incomprensibile ed illeggibile il testo.

ciò che rimane comprensibile per l'occhio è la serie di tavole illustrate e cucite che si muovono, creando movimento: un libro-gioco per adulti che non disdegna le forme infantili e lascia spaziano a riflessioni più mature con un pizzico di allegria, e, soprattutto è un libro dal sapore orientale, a metà tra due mondi come a metà è il territorio della traduzione, che non appartiene né ad un mondo né all'altro; rimane aperto in un confine "diverso" e altro dove il senso arriva all'anima così come l'immagine che non si perde nel tempo della storia, al condiranno delle parole che hanno significati radicati nel presente geografico delle nazioni e di luoghi ben precisi e che cambiano significato come mutano le condizioni atmosferiche del pensiero.