Sollievo Collezione per Rilastil e Guri i Zi

Sollievo

Ho trovato fin da subito molto interessante poter lavorare sul paragone del tubetto di colore e del tubetto di crema, e in quanto artista e in quanto donna, a mio modo di vedere, sono contenitori di meraviglia e di sollievo: perché nell’essere donna-artista, a volte l’unico sollievo che ottengo è con i miei colori ad olio, con cui mi rivolgo al cielo, o al destino, per ottenere una grazia. Così mi sono divertita a creare “i miei colori” comporti di materiali e collage (la mia tecnica favorita) in cui il materiale stesso diventa il colore, imprescindibile, come è il bianco della crema nel suo essere “cremosa”.

Ho creato così un altare Surrealista, dove si può e si deve giocare con gli elementi del sollievo o della fede, dove il gancio presuppone una presenza o anche, un’assenza.

Ho creato un muro, ho creato una scatola, ho creato un territorio, ho creato una lavagna del pensiero, dove chi ha fede si può rivolgere.

E non è forse questa, un’altra metafora dell’Arte? Territorio “altro” di meraviglia e fede?

Sollievo.

Carta incollata su tela, tecnica mista, Acrilico, olio, rose secche, lamierino metallico sbalzato a mano, collage,

ricordi e pizzo.

100x 70x10 cm

2016

Collezione Rilastil,

a favore di idee migranti onlus

"La Bellezza è Solidarietà"

Presso San Carpoforo

Milano

2016

a cura di Andrea B. Del Guercio

Da sinistra a destra:

Andrea Del Guercio, Franca Sozzani

e Lucrezia Zaffarano

durante l'inaugurazione del Progetto presentato da Franca Sozzania

San Carpoforo, Milano.